Skip to content

BREMENHOBBIES.US

Bremen Condivisione Cloud

SCARICARE RIVENDI AGENZIA ENTRATE


    Contents
  1. Plusvalenza immobiliare: attenzione a rivendere prima dei 5 anni
  2. Se vendo la casa prima nei 5 anni cosa succede?
  3. Software fattura elettronica GRATIS - Subito fatture in omaggio
  4. Navigazione

Il pacchetto RIVENDI è stato realizzato per agevolare i concessionari nella predisposizione dei floppy disk contenenti le liste dei veicoli consegnati per la. Benvenuti nel sito ufficiale dell'Agenzia delle Entrate. Scaricare su una propria directory i 2 files (virtual machine java e pacchetto rivendi). sull'icona denominata "rivendi": dopo alcuni secondi e alcune operazioni automatiche comparirà. Benvenuti nel sito ufficiale dell'Agenzia delle Entrate. RIVENDI è il programma che permette ai Concessionari auto di creare l'archivio o agli Uffici delle Entrate, per comunicare al Sistema Informativo dell'Anagrafe Tributaria i veicoli che. Per creare il file per l'inserimento dei veicoli in sospensione, si consiglia di utilizzare il software "Rivendi" disponibile sul sito dell'Agenzia delle Entrate alla. Nota importante: per i sistemi Windows 7, 8 e successivi a 64 bit è necessario eseguire la procedura Rivendi dal sito dell'Agenzia delle Entrate, da aprire con il .

Nome: rivendi agenzia entrate
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
Licenza:Solo per uso personale
Dimensione del file:57.86 MB

In questa pagina sono presenti dei programmi che possono essere scaricati liberamente, essendo delle versioni freeware, dimostrative o il cui produttore ne concede il libero utilizzo. Software prodotto da altre aziende ma indispensabile, o in qualche modo utile, per l'utilizzo dei nostri programmi:.

Adobe Acrobat Reader Versione 7. Firebird Versione 1. Sun Java Runtime Enviroinment Versione 1. Procedura Rivendi del Ministero delle Finanze. Procedura per la compilazione dei floppy disk che i rivenditori di veicoli devono inviare periodicamente al Ministero delle Finanze. Nota importante : per i sistemi Windows 7, 8 e successivi a 64 bit è necessario eseguire la procedura Rivendi dal sito dell'Agenzia delle Entrate , da aprire con il Java 7.

Clip Versione 1.

Plusvalenza immobiliare: attenzione a rivendere prima dei 5 anni

Tutto è molto semplice se si è in possesso di un programma che esegue automaticamente questa operazione anche se, il più delle volte, i piccoli concessionari lo effettuano manualmente. Il bollo auto non è altro che una tassa automobilistica meglio conosciuta come tassa di circolazione , che grava sugli autoveicoli immatricolati nella Repubblica Italiana. Essa viene pagata da tutte le persone che posseggono un veicolo. Questa tassa non verrà pagata in caso di furto, demolizione, trasferimento all'estero.

Oggi in questa guida vedremo come effettuare l'esenzione bollo per le automobili in vendita. Ed inoltre vedremo anche come effettuare qualsiasi altra operazione prima di vendere una qualsiasi macchina e quindi parleremo e vi daremo tutti quei consigli che serviranno ad una macchina prima della vendita.

Vediamo di seguito come fare. Anzitutto, per stabilire e sapere se si è esenti al pagamento di codesta tassa, bisogna scaricare un software specifico cliccando sul sistema operativo che si utilizza ad esempio Windows o Mac.

Aprire poi il setup scaricatosi su desktop del PC ed eseguire l'installazione. In seguito, è necessario creare una lista è preferibile farla prima in modalità cartacea con tutte la auto che usufruiranno dell'esenzione per intenderci, quelle acquistate nel periodo dell'esenzione oppure che si sono tenute in quel periodo. Ovviamente la prima cosa da fare è prendere un computer e scaricare il software che servirà per attestare e confermare l'esenzione dal pagamento. Facendo un esempio, qualora si comprasse un'automobile nel mese di febbraio dell'anno , si dovrebbe porre in esenzione nel periodo che va da febbraio a maggio e da maggio ad agosto, qualora non fosse avvenuta una vendita nel periodo precedente.

Se vendo la casa prima nei 5 anni cosa succede?

Successivamente, bisogna inserire nel programma tutte le autovetture vendute, andandole a scaricare da "Rivendi". Una volta completata la lista delle auto in possesso nel periodo e di quelle vendute, compilare i campi in alto con il numero di quietanza e tutti gli altri dati presenti nel versamento che si dovrà fare all'ACI.

Ovviamente tutte le auto vendute devono essere inserite all'interno di un un programma che sarà poi nominato come "vendute" ovviamente tutte le auto vendute devono avere tutto in regola come la targa o i vari bolli d'auto.

Mentre le auto che vengono vendute dopo un tot di periodo devono essere inserite all'interno della lista di "rivendute".

Software fattura elettronica GRATIS - Subito fatture in omaggio

Dopo aver effettuato il versamento per tutte le auto da mettere in esenzione e compilati i campi nel programma "Rivendi", fare una stampa dell'esenzione e salvare, su un CD-DVD, la lista creata con il programma gratuito. A questo punto, consegnare la memoria di massa, la stampa e la ricevuta di versamento tasse ad un'agenzia che li possa scaricare.

Un'altra cosa molto importante è il versamento che bisogna fare prima di vendere una macchina. Quindi possiamo dire che il versamento di una macchina va fatto durante il passaggio o meglio durante la consegna dalla fabbrica alla concessionaria di auto. Lavoro e Finanza Aziende e Imprese.

Come effettuare l'esenzione bollo per le automobili in vendita Di: Raffaele Raff. Termini di pagamento per i residenti nei comuni colpiti dagli eventi sismici dal 24 agosto Riduzioni ed esenzioni. Veicoli interessati da perdita di possesso, indisponibilità del veicolo. Cosa fare se La Regione Lazio, convenzionata con ACI per l'attività di controllo e di riscossione delle tasse automobilistiche, ha attivato a favore dei residenti nel proprio territorio un servizio di assistenza diretta per tutte le esigenze connesse alle tasse automobilistiche.

Navigazione

Il servizio è attivo:. Per i veicoli nuovi di fabbrica e per quelli che escono dall'esenzione, non essendo facile calcolare l'importo dovuto e la decorrenza del bollo, è sempre consigliabile, per evitare possibili errori, rivolgersi alle Delegazioni ACI o alle agenzie di pratiche automobilistiche, in modo da ottenere assistenza ed effettuare il pagamento senza problemi.

Anche in questo caso, per non rischiare errori, è meglio rivolgersi alle Delegazioni ACI o alle agenzie di pratiche automobilistiche.

Con successivi decreto legge n. La Legge n. Con Decreto Legge n.

È ulteriormente intervenuta la Legge n. Sulla materia è infine intervenuto il Decreto Legge 14 ottobre , n. L'insufficiente, tardivo o omesso pagamento di una o più rate ovvero dell'unica rata comporta l'iscrizione a ruolo degli importi scaduti e non versati nonché delle relative sanzioni e interessi, e la cartella è notificata, a pena di decadenza, entro il 31 dicembre del terzo anno successivo a quello di scadenza dell'unica rata o del periodo di rateazione.

Il decreto legge n. I benefici fiscali previsti in materia di bollo auto si realizzano attraverso una riduzione della tariffa o una esenzione completa dal pagamento della tassa e possono riguardare numerose tipologie di veicoli:. Raimondi Garibaldi 7 - Roma.

Il contribuente deve presentare richiesta di rimborso entro il 31 dicembre del terzo anno successivo a quello in cui doveva essere effettuato il pagamento nei termini di legge art. Ai sensi della Legge Regionale n.

Tali eventi debbono obbligatoriamente essere annotati al PRA. In tutti questi casi, affinché il versamento sia riconosciuto valido, il contribuente deve segnalare l'errore all'Unità Territoriale ACI o ad una Delegazione ACI , indicando nome, cognome, residenza, codice fiscale o partita IVA e numero di telefono; deve inoltre allegare fotocopia del versamento e fotocopia del libretto di circolazione.

Per richiedere un'attestazione di versamento, l'intestatario del veicolo deve recarsi presso la competente Unità Territoriale ACI o presso una Delegazione ACI , esibendo un documento di identità. In entrambi i casi la delega o la legittimazione devono risultare da atto scritto e devono essere accompagnate da una copia del documento di identità dell'intestatario.

Se la tassa automobilistica viene versata dopo la scadenza del termine previsto, all'importo originario vanno aggiunti le sanzioni e gli interessi fissati dalla legge.